Pontida, cancellata tassa sui rifiuti alle coppie… etero

Dopo le polemiche sui parcheggi riservate alle sole mamme italiane e etero, il sindaco di Pontida ci riprova con la tassa sui rifiuti

Pontida, cancellata tassa sui rifiuti alle coppie… etero

La tassa sui rifiuti discriminatoria

Luigi Carozzi, il sindaco leghista di Pontida (BG) che aveva deciso che i “parcheggi rosa” del comune, riservati alle donne incinte, dovessero essere riservati tra queste solo a coloro che fossero cittadine dell’Unione Europea regolarmente sposate con un uomo e che anche questi fosse cittadino UE, ha deciso ieri di fare un’altra iniziativa discriminatoria, ha infatti abolito la tassa sui rifiuti per tutte le coppie residenti che si sposano o che hanno avuto un figlio entro due anni dalla celebrazione, sottolineando però che tale misura vale solo per le coppie che hanno contratto il matrimonio civile concordatario, sono quindi escluse le coppie omosessuali che contraggono l’unione civile.

La reazione del consigliere regionale M5S

Non si è fatta attendere la reazione di Dario Violi, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, che ha così commentato l’iniziativa: “Quei geni della giunta leghista ci riprovano a violare i principi di uguaglianza sanciti dalla Costituzione. Dopo i parcheggi rosa riservati alle sole mamme di Pontida, a distanza di due settimane decidono di discriminare le coppie che hanno deciso di unirsi senza celebrare il rito del matrimonio nonché tutte quelle coppie che per diversi motivi non vogliono o non possono avere un figlio. L’ignoranza di certi personaggi purtroppo non ha limiti e anche questa volta sono pronto ad intraprendere ogni azione perché venga ripristinata la legalità e si riaffermi il principio di uguaglianza sancito dalla Costituzione italiana”.

Il passo indietro

Dopo le polemiche politiche e il clamore mediatico suscitato, il sindaco Carozzi ha nuovamente fatto un passo indietro.