Gran Bretagna, il piccolo George di 4 anni diventa “icona gay” sul sito “PinkNews”. Esplode la polemica

Jim Allister: contenuti “oltraggiosi e malati”.

Jim Allister: contenuti "oltraggiosi e malati".

Esplode la polemica in Gran Bretagna per l’articolo pubblicato, dal sito news a tematica Lgbt “PinkNews“, in cui si indica il primogenito di William d’Inghilterra e Kate Middleton, il principino George, di 4 anni, come “icona gay”.

Jim Allister, leader di un partito minore (Tuv) dell’Irlanda del Nord, ha chiesto al sito di eliminare il pezzo, i cui contenuti sono “oltraggiosi e malati. Vergognoso definire un bambino di 4 anni come icona gay giustificando il tutto che sono “giudizi e commenti” di utenti del sito. Utenti di che genere? Si è perso il controllo. Varcando ogni limite”.

Benjamin Cohen, responsabile di “PinkNews”, si rifiuta di cambiare versione perché l’articolo si basa su commenti ricevuti dagli utenti.

I  commenti riportati dal sito riguardavano una foto nella quale il piccolo George si trovava a bordo di un elicottero e mostrava tutta la sua felicità e il suo stupore. Secondo “alcuni utenti” la posa del bambino poteva apparire effeminata.

Nell’attacco dell’articolo si legge: “Il principe George è diventato un’icona gay durante la notte – almeno, è quello che alcune persone stanno dicendo su Twitter. L’erede al trono è sempre stato carino e ben vestito, ma un giorno prima del suo quarto compleanno, una sua foto in cui sfoggia un viso eccitato ha cambiato ogni cosa”.