Natale di Roma, tutti gli appuntamenti

Secondo la leggenda, raccontata dallo scrittore Marco Terenzio Varrone, Roma sarebbe stata fondata da Romolo il 21 aprile del 753 a.C.

Natale di Roma, tutti gli appuntamenti

Quattro giorni di festeggiamenti per il 2770° Natale di Roma: tanti gli appuntamenti sparsi per la Capitale fino a domenica 23 aprile, tra concerti, mostre, rievocazioni storiche, seminari, sonetti. La Sovrintendenza Capitolina propone, negli stessi giorni, una nuova edizione del programma didattico Roma vuol dire #Campidoglio #Lupa#MarcoAurelio e molto altro ancora…#Capolavori #Musei, con visite condotte da curatori  e responsabili di musei, per avvicinare turisti e cittadini alla conoscenza diretta attraverso l’osservazione e il racconto di opere, monumenti, luoghi della città. Tra gli appuntamenti segnaliamo anche la mostra “Legio. Mostra sulle Armi Romane” che si terrà presso i locali di Aurelia Residence San Pietro, in via Aurelia 145, dal 21 al 23 aprile 2017. Un’esposizione in cui saranno presentati da esperti della materia dei reperti dell’esercito romano dei periodi repubblicano, alto imperiale e tardo imperiale.

La leggenda della Città Eterna

Secondo la leggenda, raccontata dallo scrittore Marco Terenzio Varrone, Roma sarebbe stata fondata da Romolo il 21 aprile del 753 a.C. I calcoli astrologici furono effettuati dall’amico di Varrone, l’astrologo Lucio Taruzio. Proprio da questa data, definita dalla frase Ab Urbe condita, ovvero “dalla fondazione della Città”, viene fatta iniziare la cronologia romana, come spiegato nell’opera di Tito Livio.

Giovedì 20 aprile

Il prologo dei festeggiamenti è stato ieri con la lettura dei sonetti del poeta Giuseppe Gioacchino Belli nella Sala della Promoteca a cui è seguito un concerto, “Aeterna Roma”, in Piazza del Campidoglio, con la partecipazione del coro polifonico “Romane Voces”.

Venerdì 21 aprile

Il programma si aprirà alle ore 9 in Campidoglio, precisamente nella Sala della Promoteca, con la prima giornata del seminario internazionale di studi storici “Da Roma alla terza Roma” sul tema “Le città dell’Impero da Roma a Costantinopoli a Mosca. Fondazione e organizzazione, capitale e province”.

A Circo Massimo dalle ore 9 alle ore 18 mostra fotografica a cura dell’Associazione “Fotografiamo” e dalle ore 14 fino alle ore 18 Giochi dell’Antica Roma per bambini. Le rappresentazioni a Circo Massimo proseguiranno sabato e domenica fino a mezzanotte (ore 15: rievocazione del “Tracciato del Solco”; ore 16: Cerimonia della Palilia).

 

All’interno dell’Anfiteatro Flavio alle ore 10 il concerto “The Choir of Sidney Sussex College” dell’Università di Cambridge: il costo è incluso nel prezzo del biglietto per i visitatori del Colosseo. Nella prima parte del concerto ci si concentrerà sulla musica del 1500, mentre nella seconda parte saranno eseguite le musiche di Claudio Dall’Albero, compositore e musicologo romano, docente presso il Conservatorio di Santa Cecilia.

Sarà possibile visitare i Fori Imperiali accompagnati dalla voce di Piero Angela e da molteplici effetti speciali e visivi.

Alle ore 11, nella piazza centrale dello storico Mercato Esquilino, l’artista Leonella Masella allestirà due sculture luminose: “La Fontana di Cleopatra” e “La Fontana di Marco Antonio”.

Alle ore 12 nella Piazza del Campidoglio ci sarà il concerto a cura della Banda Musicale del Corpo della Polizia Locale di Roma Capitale a cui seguiranno nei diversi municipi altri appuntamenti diretti dalle bande dei corpi militari.

Alle ore 16 segnaliamo nella Sala degli Arazzi del Palazzo dei Conservatori dei Musei Capitolini la mostra “Gli autografi michelangioleschi ritrovati e il Sacrificio d’Isacco”. Per  l’occasione viene presentata al pubblico la recente scoperta di un autografo michelangiolesco rinvenuto, durante un’operazione di restauro, sul verso di un disegno custodito a Casa Buonarroti a Firenze: l’inedito schizzo che raffigura un Sacrificio di Isacco sarà a fianco de La Cleopatra, altro pregevole disegno attribuibile al maestro riscoperto pochi anni fa in analoghe circostanze.

A Ponte Milvio il concerto “Roma canta Roma” che porterà gli stornelli romani tra i banchi del mercato rionale.

Da non perdere la riapertura del Roseto comunale con le sue oltre mille varietà di rose botaniche provenienti da tutto il mondo.

 

 

Sulle rive del Laghetto dell’Eur segnaliamo l’evento “Eterna #2770 la grande festa per il Natale di Roma” con musica, cinema, arte, fitness, laboratori per bambini prelibate pietanze della cucina romana. Alle ore 23.30 l’attesa “Notte dei Desideri”: la cerimonia del lancio dei palloncini nel cielo della Capitale, uno per ogni desiderio affidato alle stelle che brillano sui Sette Colli.

Sabato 22 aprile

Dalle ore 9 alle ore 13 la Sala della Promoteca ospiterà la seconda giornata del seminario  “Le città dell’Impero da Roma a Costantinopoli a Mosca. Fondazione e organizzazione, capitale e province”.

Alle ore 18 a Piazza Tevere, ad un anno dall’inaugurazione del grande fregio “Triumphs and Laments”, Roma Capitale-Assessorato alla crescita culturale, Tevereterno onlus e il Teatro dell’Opera di Roma, in collaborazione con Acea, dedicheranno un “Tributo a William Kentridge” con 85 cantori, due pianoforti e cinque percussioni, diretti dal maestro Roberto Gabbiani, con la partecipazione del soprano Roberta Mantegna e del baritono Timofei Baranov, componenti del progetto “Fabbrica Young Artist Program” Teatro dell’Opera di Roma.

Questo in dettaglio il programma: cantata per Soprano e coro, dal secondo atto della Tosca di Giacomo Puccini; Te Deum per Baritono e coro dal primo atto della Tosca di Giacomo Puccini; Carmina Burana di Carl Orff nella versione per solisti, coro, due pianoforti e percussioni. La performance durerà circa 80 minuti.

Domenica 23 aprile

Alle ore 10 al Circo Massimo cerimonia di apertura: Commissio Feriarum.

Ore 11 oratoria di Mecenate: “Traiano Ottimo Principe – difensore dei diritti e del pensiero”. L’insigne impronta di Traiano nell’applicazione del Diritto risuona ancora oggi nelle aule di giustizia e nelle istituzioni culturali.

Ore 11.15 partenza del corteo con il Gruppo Storico Romano per raggiungere i Fori Imperiali.

Ore 12.15 deposizione di una corona di alloro alla statua dell’Imperatore Traiano. Quest’anno si celebrano anche i 1900 anni dalla morte dell’imperatore Traiano, avvenuta nel 117 d.C. e che dunque sarà una figura centrale in queste celebrazioni.

Saluto e benedizione dell’Imperatore Adriano ai sudditi dell’Impero in Piazza del Campidoglio.

Dalle ore 15 alle ore 17.30 esibizioni dei Gruppi di ricostruzione storica presso il Circo Massimo.

Dalle ore 17.30 alle ore 18.30 la Battaglia delle Legioni. Rievocazione della conquista della Dacia.

Alle ore 16.00 si terra’ il tradizionale cambio della Guardia d’Onore al Palazzo del Quirinale, al termine del quale la Fanfara dei Carabinieri eseguira’ un concerto.