Touya Xiao: «Siate orgogliosi di amare contro i pregiudizi»

Rappresenterà il prossimo maggio il Taiwan in Mr Gay World e si presenta come paladino per la libertà sessuale nel suo Paese (VIDEO GALLERY)

Touya Xiao: «Siate orgogliosi di amare contro i pregiudizi»

Touya Xiao è stato eletto Mr Gay in Taiwan che ha annunciato apertura in Parlamento verso le unioni tra persone dello stesso sesso.

Il neo vincitore ha 22 anni, è uno studente universitario in scienze infermieristiche presso la National Taiwan University e ha già come modello firmato alcuni contratti per diversi marchi di abbigliamento a Taipei City.

«In Taiwan occorre rompere gli stereotipi di tutti coloro che hanno radicate posizioni fortemente discriminatorie nei confronti delle persone Lgbti.  La Presidente Tsai Ing-wen, fin dal suo insediamento nel maggio scorso, si è detta favorevole alla introduzione del matrimonio samesex: questo è un segnale importante nel Paese per abbattere i pregiudizi e continuare la lotta per il riconoscimento dei diritti a tutta la comunità Lgbti. Tutte le persone, indipendentemente dal proprio orientamento sessuale, hanno il diritto di amarsi, per questo motivo lancio l’hastag #TaiwanOneLove. Siate orgogliosi di amare contro i pregiudizi: è un appello che rivolgo ai più giovani che non devono avere timore di essere giudicati, non devono avere paura della felicità. Io mi batterò mediaticamente perché venga approvata la legge del matrimonio egualitario e un evento come il concorso Mr Gay World, che si svolgerà a maggio in Spagna, rappresenta una vetrina unica per ribadire al mondo intero l’importanza di questo diritto.

Possiamo diventare la prima nazione in Asia a legalizzare le unioni tra persone dello stesso sesso e per rivendicare la libertà sessuale: sarebbe un traguardo storico che darebbe un impulso decisivo anche agli altri Paesi per far capire che l’amore non è solo per gli eterosessuali ma è per tutti.

Se il Taiwan sta dimostrando di essere una nazionane progressista, cerchiamo allora di scuotere le coscienze degli altri Paesi in Asia e diventare così un esempio per dare il giusto riconoscimento a tutte le persone senza discriminare l’orientamento sessuale. perché amare è un diritto che non ammette paletti giuridici. Discriminare le persone che vogliono amare è una negazione della dignità umana.  Dove c’è amore c’è una comunità che lo accoglie, perché è anche questa la missione: diffondere amore nella società».

Questo slideshow richiede JavaScript.