Vogue Paris, una modella transgender in copertina

L’importante rivista di moda ha scelto per il numero di marzo Valentina Sampaio, la 19enne brasiliana, divenuta icona della lotta contro le discriminazioni per identità di genere

Vogue Paris, una modella transgender in copertina

Nel prossimo mese di marzo Vogue Paris metterà in copertina Valentina Sampaio, modella transgender di origine brasiliana già scelta da Elle Brasil nel novembre scorso.

Sulle motivazioni sottese a tale scelta così si è espressa Emmanuel Alt, direttrice della prestigiosa rivista dal 2011:, «In un mondo “postgender”, che gli stilisti mettono sempre più in risalto sulle passerelle, le persone trans diventano delle icone che Vogue promuove e sceglie di celebrare. La nomina di Anhoni agli Oscar, la scelta di Caitlyn Jenner da parte di Glamour Us quale “donna dell’anno” o anche il successo della serie Transparent su un padre di famiglia, che decide di cambiare sesso, segnano un progresso significativo, un messaggio di speranza. Il giorno in cui una persona transessuale poserà per un magazine e non sarà più necessario scrivere un editoriale al riguardo, la battaglia sarà vinta».

Sulle passerelle dall’età di 16 anni, Valentina ha condotto varie campagne di sensibilizzazione a favore della comunità Lgbti. Ha iniziato a utilizzare il nome d’elezione al decimo anno d’età dopo che una psicologa l’ha aiutata ad assumere piena consapevolezza  della propria identità di genere. Da tempo Valentina Sampaio è diventata sui  social – soprattutto  su Facebook e Instagram – un simbolo dell’impegno delle persone transgender contro le discriminazioni sul posto di lavoro.